Migliorare la strategia di marketing con il packaging personalizzato

Come può il packaging personalizzato migliorare la tua strategia di marketing?

In un mercato sempre più affollato da prodotti e aziende pronti a fare qualsiasi genere di promessa commerciale al consumatore, sopravvivere diventa sempre più difficile.

I prospect, infatti, sono sottoposti ad innumerevoli stimoli visivi tra i quali risulta sempre più complesso orientarsi, tant’è che le scelte d’acquisto non sono più, esclusivamente, dettate dalla consapevolezza ma anche da altri sentimenti. L‘istinto, ad esempio, ma anche il coinvolgimento emotivo o il legame affettivo con un brand o un prodotto.

Per fare breccia nell’interesse del consumatore e instaurare un rapporto di fiducia che assicuri all’azienda un reale ritorno sull’investimento fatto in attività di marketing, è necessario lavorare su più fronti.

Le attività di Social Media Marketing, l’ottimizzazione SEO dell’e-commerce, le affissioni pubblicitarie, gli spot radio e tv, da soli, non sono sufficienti a raggiungere l’obiettivo. Le aziende hanno bisogno di investire in un marketing mix in cui online e offline siano bilanciati, sconfinando anche in ambiti della comunicazione spesso inesplorati.

Ecco perché, in una strategia di marketing che possa definirsi completa, non può mancare la progettazione di un packaging personalizzato studiato sì per custodire e proteggere il prodotto, ma soprattutto per svolgere alcune importanti funzioni comunicative.

Vediamo quindi qual l’importanza del packaging nel marketing mix e in che modo il packaging personalizzato può migliorare una strategia di comunicazione aziendale.

Il primo vantaggio che la scelta di un imballaggio personalizzato porta nel complesso di una strategia di marketing, è la possibilità di distinguersi dalla concorrenza.

Ad esempio, un astuccio progettato per ospitare una miracolosa crema anti age destinata al largo consumo, e caratterizzato da un packaging prezioso nella forma, nei colori, nei materiali, si distinguerà facilmente dagli innumerevoli prodotti simili esposti sugli scaffali di farmacie e profumerie, caratterizzati solitamente da un packaging anonimo e accomunati dallo stesso tono di voce nella comunicazione di prodotto.

Il packaging personalizzato, in questo caso, attraverso il visual comunicherà ai clienti interessati a questa categoria merceologica la possibilità di accedere a un prodotto di alto livello, efficace e di qualità, ad un prezzo abbordabile, in alternativa alla solita crema viso a buon mercato.

Grazie a un colore, una forma, un lettering o un materiale diversi, innovativi, unici, il packaging su misura attira l’attenzione del consumatore su un prodotto che promette di fare la differenza.

Comunicare valori intangibili attraverso il packaging design

Tuttavia, il marketing, non ha come unico scopo la vendita del prodotto ma anche la vendita di valori intangibili: il nome del brand, ad esempio, ma anche l’attenzione alla scelta delle materie prime, i benefici del prodotto. Come possono, quindi, un astuccio, un cofanetto, una semplice scatola finestrata comunicare valori intangibili?

Comunicare valori intangibili attraverso il packaging design

Pensiamo proprio alle scatole finestrate personalizzabili. La finestrella trasparente posta sulla parte anteriore del pack mette in mostra il bene custodito senza lasciare spazio ad ambiguità o fraintendimenti.

La confezione, infatti, promette qualcosa che è evidente sin da subito e comunica al prospect la genuinità di quanto sta pubblicizzando attraverso il suo packaging. Il prodotto è proprio lì, al di là della finestrella trasparente, pronto a passare dallo scaffale alle mani del consumatore.

La scatola finestrata personalizzata quindi, attraverso un codice comunicativo visivo studiato appositamente, comunica sia le caratteristiche esplicite del prodotto, ad esempio la quantità di ml di profumo contenuta nel flacone, gli ingredienti di base con cui è realizzata la crema mani, sia il suo valore intangibile e cioè la veridicità di quanto promette, l’onestà intellettuale dell’azienda, la volontà di instaurare un rapporto trasparente con il consumatore.

Accrescere la brand awareness integrando il packaging nella strategia di product marketing

Accrescere la brand awareness integrando il packaging nella strategia di product marketing

L’utilizzo del packaging personalizzato come elemento del marketing mix ha come beneficio anche la capacità di accrescere la brand awareness, e cioè la consapevolezza che gli utenti hanno di un marchio. La brand awareness, nel lungo periodo, si traduce in un numero potenzialmente maggiore di utenti fidelizzati convertiti poi in clienti. Questo è l’obiettivo finale del marketing mix.

La shopper bag, ad esempio, consente di veicolare il nome del brand e la sua identità in tempi brevi e in modalità semplificata, facendo del consumatore l’ambassador dell’azienda. La shopper, infatti, porta “a spasso” il marchio, lo fa circolare tra i consumatori, agendo sulla memoria visiva e sulla domanda latente.

La stessa funzione ha il packaging personalizzato se inserito in una strategia di product marketing globale. Un astuccio o una scatola, infatti, potranno vivere una doppia vita: la prima è quella legata essenzialmente al prodotto, la seconda è quella in cui assumono una nuova funzione. Ad esempio, una scatola realizzata in un materiale plastico e altamente resistente, perfetta per custodire altri beni, oppure un pack particolarmente originale utilizzato come oggetto di design.

Se anche tu stai progettando una strategia di marketing multicanale per promuovere la tua azienda e vorresti conoscere le potenzialità del packaging personalizzato, compila  il form e sarai presto ricontattato dal nostro team di esperti.

Nome e Cognome (richiesti)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio (richiesto)

Trattamento dei dati personali
(Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679)

Desidero iscrivermi alla Newsletter